I Trochidi

Pubblicato da admin il

Calliostoma annulatum

La famiglia dei Trochidi (Trochidae Rafinesque, 1815) è un gruppo di molluschi conchiferi diffusi in tutti i mari. La provincia Atlanto-Mediterranea ne è piuttosto ricca, con specie spesso inferiori al centimetro. Hanno conchiglie a forma di trottola, internamente madreperlacee e con un opercolo corneo e sono tra i Molluschi Gasteropodi più primitivi. Hanno infatti un cuore con 2 atri, una sola branchia e un solo rene. Probabilmente a causa di un sistema di respirazione poco efficiente, questi animali prediligono acque limpide e di poca profondità: spesso vivono nella “zona degli spruzzi” e durante la bassa marea rimangono allo scoperto. Sono principalmente erbivore e si riproducono rilasciando i gameti nell’acqua (non c’è accoppiamento).

Alcuni generi appartenenti a questa famiglia sono molto amati dai collezionisti. Il genere tipo è Trochus, caratterizzato da dimensioni maggiori, ma ampiamente collezionati sono anche i Calliostoma, Tegula, Gibbula e Clanculus.

Vista l’abbondante madreperla che caratterizza l’interno della conchiglia, alcuni molluschi di questa famiglia sono utilizzati per la produzione di bottoni.

Categorie: Uncategorized